Ospitasi lezione presso scuola pubblica!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ospitasi lezione presso scuola pubblica!

Messaggio  JohnJohnson il Lun Ott 27, 2008 5:54 pm

Salve a tutti!
Scusate l'intromissione, mi presento:
sono Valerio, maturando presso l'I.T.Aer. F. De Pinedo.
Siamo, come molti altri istituti, solidali alla protesta in corso per difendere l'istruzione pubblica.
Non mi dilungo in spiegazioni perché come me sarete tutti più che informati per quanto concerne la L 133/08 (E relativo Piano Programmatico per l'Art. 64) ed il DL 137/08 ed i loro effetti su scuola primaria, secondaria e sull'istruzione superiore, per non citare le bugie e le omissioni sulle cifre (vedi fondopagina) continuamente ripetute ai media dai nostri Ministri. Da domani ci dichiareremo in stato effettivo di autogestione, e vorremmo invitare qualcuno degli studenti e/o docenti di Ingegneria aeronautica/meccanica a tenere una, o più (a discrezione) lezione/i presso il nostro istituto, qualora disponesse del tempo libero necessario e della voglia di farlo. Abbiamo pensato per altro di aprire l'iniziativa a chiunque volesse partecipare, in modo da creare un'interessante sede culturale fuori dagli schemi ministeriali e completamente autogestita dal basso, da noi studenti, per dimostrare che la scuola siamo noi e saremo noi a decidere COME vogliamo la nostra scuola.
La proposta, in ogni caso, avrebbe anche il fine di avvicinare gli universitari in protesta agli studenti medi in protesta, in modo da creare un fronte unito che possa diventare fonte di proposte alternative creative e complete, oltre che di continua lotta contro chi vuole privare il Paese del proprio futuro. La nostra rete, che comprende oltre 30 scuole pubbliche romane tra le più grandi, è libera da qualsivoglia influenza di associazioni studentesche politicizzate come Blocco, UdS, etc... e siamo pronti a batterci sino al ritiro del decreto. Stiamo lavorando per estendere la comunicazione al resto d'Italia e agli altri livelli d'istruzione coinvolti nella lotta, per un fronte sempre più unito e compatto, che riesca, soprattutto, a tirar fuori molteplici iniziative propositive d'ordine culturale, oltre che una critica costruttiva e fondata verso le Istituzioni che dovrebbero aiutare la scuola anziché distruggerla.

Grazie per l'attenzione,
Valerio (Info/Offerte di collaborazione (+39) 388 0654348)
Delegato I.T.Aer. "F. De Pinedo" Via F. Morandini, 30 (Sito scuola www.itaer.it)




*Esempio su un errore più o meno volontario di divulgazione dei dati:
Circa il Piano Programmatico:

Rapporto alunni/docenti:
"L'art.64 della legge 6 agosto 2008, n.133 prevede l'adozione, con decorrenza dall'anno scolastico 2009/2010, di interventi e misure da portare a compimento nell'arco di un triennio, volti a:
a) incrementare gradualmente di un punto il rapporto di alunni/docenti da realizzare comunque entro il 2011/2012"

Notare bene che la dotazione organica complessiva del personale docente nelle scuole ammonta a circa 730.566 dipendenti. Gli alunni sono invece complessivamente 7.768.506. (Dati Ministero della Pubblica Istruzione, voce Pubblicazioni 2008: "Sedi, alunni, classi, dotazioni organiche del personale della scuola statale" - Situazione di Organico di Diritto Anno scolastico 2008/2009).

Cosa non quadra? In realtà, se facciamo il rapporto alunni/docenti, la cifra che otteniamo è 10,63 alunni per docente.
Si dovrebbe mirare, quindi, attraverso l'intervento triennale, all'innalzamento ad 11,63 di tale rapporto, stando a quanto precedentemente citato dal piano programmatico.
Tuttavia, considerando gli 87.400 licenziamenti previsti per il triennio (vedi sempre Piano Programmatico), suddetto rapporto si innalza a 12,07; l'aumento del rapporto alunni/docenti, di conseguenza, cresce di 1,44 punti, anziché di 1 punto come pianificato. Tale risultato è persino ottimistico, visto che non viene considerata la tendenza che il numero di alunni nel tempo ha ad incrementare, come evidenziato dai dati delle indagini Ministeriali; altra notizia interessante è che "...nei dati degli organici del personale docente sono comprese tutte le tipologie che generano posti (per esempio corsi di istruzione per adulti, scuole carcerarie, ecc.), mentre non è conteggiato il corrispettivo dato degli alunni, rilevabile solo dopo l’attivazione di tali corsi..." (Tratto da Pubblicazioni 2008: "Sedi, alunni, classi, dotazioni organiche del personale della scuola statale" - Situazione di Organico di Diritto Anno scolastico 2008/2009), il che vuol dire che il rapporto alunni/docenti sarebbe in realtà maggiore, avendo sottratto al numeratore un'incognita di valore sicuramente positivo.


NOTA: Nella dotazione organica complessiva del personale docente sono considerati anche i posti di sostegno. Bisogna tenere conto anche, ed anzi, soprattutto di questo, quando avviene il confronto con i valori degli altri Paesi come accade nelle statistiche OCSE.

JohnJohnson

Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 27.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ospitasi lezione presso scuola pubblica!

Messaggio  federica il Lun Ott 27, 2008 11:34 pm

ti ringrazio per averci contattato,ti telefoniamo al piu presto per organizzarci.
buona serata

federica

Numero di messaggi : 80
Età : 30
Località : roma
Data d'iscrizione : 17.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum