lo scandalo del buono scuola lombardo [fwd from brunico]

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

lo scandalo del buono scuola lombardo [fwd from brunico]

Messaggio  marco.gsx il Ven Dic 05, 2008 3:21 pm


afro afro afro

Uno scandalo sottaciuto (che fa pari con quello della sanità lombarda...):
andiamoci a rileggere per la centesima volta la benedetta ipotesi di Calamandrei...

ARTICOLO
http://www.girodivite.it/La-scuola-privata-pagata-dai.html

DOSSIER
http://www.girodivite.it/IMG/pdf/QUELLI_CHE_LA_CRISI_NON_LA_PAGANO.pdf


alcuni estratti:

"l’articolo 33 della Costituzione italiana che aff erma perentoriamente che “Enti e privati hanno il diritto di istituire
scuole ed istituti di educazione, senza oneri per lo Stato”.
"

"nell’anno scolastico 2007/2008 il 99,01% dei benefi ciari del sussidio risultano essere studenti delle private, che si accaparrano il 99,63% dei 45 milioni di euro di finanziamento! E la percentuale era praticamente identica anche negli anni precedenti."

"a partire dall’anno scolastico 2008/2009 il buono scuola sarà denominato “dote per la libertà di scelta” e sarà soltanto una sottocategoria del sistema delle “doti”.
Ecco perché non serve più il vecchio trucco e Fi, An e Lega possono finalmente gettare la maschera, aff ermando a chiare lettere che benefi ciari della “dote per la libertà di scelta” possono essere soltanto gli studenti delle scuole private (Dgr n. 6114 del 12 dicembre 2007).
"

"In Lombardia ben oltre il 90% degli studenti frequentano la scuola pubblica, ma a loro il bilancio regionale riserva soltanto delle briciole. Per il buono scuola la Regione ha stanziato 45 milioni di euro, mentre per il diritto allo studio (l.r. n. 31/1980), destinato alla totalità degli studenti lombardi, soltanto 8,5 milioni. In altre parole, l’investimento regionale pro capite per uno studente della scuola privata risulta essere di 707 euro e per uno studente della pubblica nemmeno 8 euro"

"Ogni anno Regione Lombardia eroga fi nanziamenti, di provenienza sia statale che regionale, a progetti presentati dagli enti locali per conto delle scuole pubbliche, destinati soprattutto a ristrutturazioni e messe in sicurezza. Ebbene, nel 2006 il centrodestra ha introdotto la seguente novità: la Giunta regionale può destinare una quota fi no a un massimo del 25% dello stanziamento disponibile per interventi decisi sulla base della cosiddetta “programmazione negoziata”. Cioè, non in base alle normali procedure, ma mediante una trattativa diretta tra governo regionale ed enti pubblici e privati. Ovviamente non c’era scritto da nessuna parte che tale quota speciale dovesse servire soltanto alla scuola privata, ma è quello che succede. Infatti, negli anni 2007 e 2008 sono stati erogati complessivamente 6 milioni di euro in quota “programmazione negoziata” a favore di 10 progetti, di cui soltanto uno, del valore di 600mila euro, ha coinvolto un istituto pubblico (per i
dettagli vedi Allegato 1).
Ma, come nel caso del buono scuola, il problema non è soltanto il drenaggio di denaro pubblico verso la scuola privata, ma altresì la disparità di trattamento. E così, persino nell’edilizia scolastica vige il principio dei due pesi e delle due misure. A tal proposito è paradigmatico il caso del finanziamento concesso alla Fondazione Charis, di area Cl, per un progetto a Crema. Si tratta di un contributo regionale dell’entità di 4,5 milioni di euro, di cui il primo milione è già stato erogato nell’anno in corso, per costruire un nuovo polo scolastico privato.
Ebbene, nel 2008 tutti gli enti locali e le scuole pubbliche sono state informati dall’Assessorato regionale all’Istruzione che, data la ristrettezza dei fondi, non era possibile fi nanziare progetti che implicassero “nuove costruzioni”.
"

"TOTALE SETTENNIO
BUONO SCUOLA
(2001/02 - 2007/08 )
€ 282.386.918,96

TOTALE SETTENNIO
LEGGE 31/80 DIRITTO ALLO STUDIO
(2001/02 - 2007/08 )
€ 50.684.289,24
"

marco.gsx

Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 17.10.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum